Racconti parietali a Baggio: intervento ceramico urbano

Nove percorsi con più di 50 immagini per ricordare la storia dei contadini che divennero operai e di un paese trasformato in periferia. Attualmente sono visibili 30 racconti pari a 100 m2. Affidandoci all’arte ceramica i pannelli sono immaginati distribuiti nelle vie che composero il vecchio borgo di Baggio. I 30 racconti già realizzati si trovano in via Sgambati, via Gianella, via delle Forze Armate, via Ceriani, via Due Giugno e piazza Anita Garibaldi. Sogniamo che il progetto venga realizzato da ceramisti che rappresentino le varie regioni italiane, così come la storia di Baggio e Milano si realizzò con il contributo di persone qui giunte da lontane località per cercare lavoro e migliorare le proprie condizioni di vita: una ricerca di giustizia e di felicità. In questo caso il mezzo informativo non è più la pubblicazione ma l’immagine, con un intervento ceramico-urbano.

ceramiche il diciotto-1

Per saperne di più

Quaderno 14Quaderno N° 14 (2008)

Baggio. La storia millenaria di una periferia milanese

Il progetto: un libro in ceramica composto da 50 racconti

Le 12 illustrazioni parietali già realizzate

 

 

Libretto-ceramiche-1-1

Episodio 23° e 24°

Brochure realizzata in occasione dell’inaugurazione dei due nuovi racconti parietali “Il cantiere edile” e “Dei boschi e delle strade”, distribuita durante la Sagra di Baggio del 2012.

 

 

Libretto-ceramiche-2-1

…una storia millenaria

Brochure realizzata a dicembre 2012 e regalata ai soli abbonati de il diciotto. Racconta delle sei ceramiche poste in via Due Giugno e in piazza Anita Garibaldi.

 

 


LE CERAMICHE